La possibilità che i terremoti siano scatenati dai test nucleari

Questo documento cercherà di chiarire e comprendere, modelli e direzioni di grossi terremoti, di magnitudine Richter superiore o uguale a 6 sin dal 1900. In secondo luogo si cercherà di relazionare questi grossi terremoti agli schemi degli esperimenti nucleari. Tali esperimenti vengono condotti da Stati Uniti, ex Unione Sovietica, Francia, Gran Bretagna, Cina e India. Sono stati enfatizzati i terremoti di magnitudo M>=6 in quanto causa di danni considerevoli alla proprietà e/o dell' uccisione di centinaia di persone in brevi periodi di tempo. Ci sono tra i 5000 e 7000 terremoti di M>=4.5 ogni anno, per il mondo.
La sperimentazione nucleare iniziò in modo assiduo solo nel 1951. Nel 1963, tali esperimenti furono spostati sottoterra. Il più grande tributo in vite umane mai registrato in occasione di un terremoto, furono le 830.000 vittime a Shaansxi, in Cina, nel 1556. Il peggiore di questo secolo avvenne il 28 Luglio 1976, quando la città cinese di Tangshan fu rasa al suolo, e vennero uccise 800.000 persone. Tale terremoto misurava M 7.8. Per pura coincidenza, cinque giorni prima (23 Luglio), la Francia fece esplodere una bomba nucleare nell'atollo di Mururoa, nel Sud del Pacifico e, un giorno prima (27 Luglio), gli Stati Uniti detonarono in Nevada una bomba di 20-150 chilotoni.
L'era nucleare iniziò il 16 Luglio 1945, quando "Trinità" fu sganciata dai cento piedi di altezza di una torre presso Alamogordo, New Mexico. Il rendimento era equivalente a 19 KT. Poco dopo questo test, il 5 e il 9 Agosto 1945, il congegno nucleare da 15 KT, "Little Boy", fu sganciato su Hiroshima, mentre quello da 21 KT "Fat Man" su Nagasaki, mettendo termine alla Seconda Guerra Mondiale.
Tramite una semplice tabella è possibile rivelare la spaventosa correlazione tra test e terremoti:

n° Test  data del test data terremoto Località Magnitudine Vittime
17 1953 17 Marzo 18 Marzo Anatolia 7.2 1.200
33 1956 6-16 Giugno 10-17 Giugno Afghanistan 7.7 2.000
54 1957 9 Dicembre 13 Dicembre Iran 7.2 2.000
145 1962 1 Settembre 1 Settembre Iran 7.1 13.000
67 1966 19 Agosto 19 Agosto Turchia 6.9 2.600
64 1968 27/29 Agosto 31 Agosto Iran 7.4 12.000
61 1970 26/27 Marzo 28 Marzo Turchia 7.4 1.100
61 1970 28/30 Maggio 31 Maggio Perù 7.7 68.000
46 1972 21 Dicembre 23 Dicembre Nicaragua 6.2 5.000
46 1974 27 Dicembre 28 Dicembre Pakistan 6.3 5.200
38 1975 6 Settembre 6 Settembre Turchia 6.8 2.300
45 1976 4 Febbraio 4 Febbraio Guatemala 7.5 23.000
45 1976 27 Luglio 28 Luglio Cina 8.2 800.000
45 1976 23 Novembre 24 Novembre Turchia 7.9 5.000
59 1978 13 Settembre 16 Settembre Iran 7.7 25.000
55 1980 8 Ottobre 10 Ottobre Algeria 7.3 4.500
57 1982 10 Dicembre 13 Dicembre Yemen 6.0 2.800
57 1987 26 Ottobre 30 Ottobre Turchia 7.1 1.300
40 1988 5 Novembre 6 Novembre Cina 7.3 1.000
40 1988 4 Dicembre 7 Dicembre Urss 6.8 60.000

Nel 1974 uno scienziato del National Center of Atmosferic Research, il Dott. Matsushita, scoprì che tanto il campo magnetico terrestre quanto la ionosfera venivano disturbati da dieci giorni a due settimane, dopo un esperimento nucleare sotterraneo. Nel 1977 gli fu proibito, dal governo statunitense, di fare rilevamenti per due settimane dopo il test. Il suo lavoro venne classificato, di lì a breve. Secondo dati del satellite del Tokyo University Aerospace Institute, i test nucleari hanno causato, nella temperatura dell 'esosfera terrestre un anormale innalzamento da 100 a 150 °C. Il satellite ha anche mostrato un anomalo movimento dei poli terrestri.

Articolo tratto da NEXUS NEW TIME edizione italiana n° 3


[Alimentazione Naturale
] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]