Cronaca di una giornata
da non dimenticare

--G8: FRANGE VIOLENTE E FORZE DELL'ORDINE, E' DURO SCONTROPoliziotti pronti all'attacco fin dai primi momenti
(ASCA) - Genova, 20 lug - Forze dell'ordine da un lato, che non hanno esitato a contrastare duramente i dimostranti, e frange violente e soprattutto incontrollabili del movimento antiglobalizzazione, su tutti il famigerato 'Black block', hanno dato vita oggi a Genova ad un vero e proprio scontro urbano. Scontri che purtroppo a fine giornata contano un morto e oltre 50 feriti, di cui alcuni gravemente. Le avvisaglie per un comportamento intransigente da parte di polizia e carabinieri nei confronti delle manifestazioni antiG8 si erano gia' avute nei giorni scorsi, con i controli e le perquisizioni che divenivano sempre piu' serrati. Oggi le forze dell'ordine, di fronte ad atteggiamenti inequivocabilmente violenti - e tesi a volte a provcare una reazione - da parte delle 'tute nere' (per la maggior parte greci, tedeschi, irlandesi, baschi), hanno reagito con durezza. Cariche con i manganelli, slalom dei blindati in mezzo ai manifestanti, lacrimogeni lanciati anche ad altezza d'uomo, hanno caratterizzato gli scontri che hanno interessato soprattutto la zona tra la stazione di Brignole e via Tolemaide. Dall'altra parte, dimostranti pronti allo scontro fisico con le forze dell'ordine: caschi da motociclista in testa, mascherine sanitarie o fazzoletti sulla bocca e maschere subacque sugli occhi per difendersi dai lacrimogeni, protezione delle braccia e delle gambe con gomma piuma o bottiglie di plastiche legate con nastro per imballaggio. E poi spranghe, catene, bastoni, sassi e tanta violenza. Decine sono state le macchine rivoltate sull'asfalto e incendiate, vetrine di negozi distrutte, cassonetti della spazzatura dati alle fiamme, campane per la raccolta differenziata dei rifiuti quando non distrutte utilizzate, facendole rotolare sull'asfalto, come protezione dai lacrimogeni per potersi avvicinare il piu' possibile agli agenti.
All'incrocio tra via Tolemaide, corso Sardegna e corso Torino, costeggiando i binari della stazione di Brignole - quando sta per arrivare, proveniente dallo stadio Carlini, il corteo non violento delle 'tute bianche', con fra gli altri i deputati Cento, Mantovani, Giordano in testa - comincia la vera battaglia. Sono circa le 13.30, in testa al corteo, oltre ai 'dissidenti del Carlini' pronti alla battaglia, si inseriscono gruppi di 'tute nere' che attaccano le forze dell'ordine. Gli scontri cominciano violentissimi, con i blindati di polizia e carabinieri che ad un certo punto sono costretti alla ritirata sotto una pioggia di sassi. Passa qualche minuto e torna il fumo acre dei lacrimogeni.
L'assasinio di un giovane manifestante

G8, PULLMAN ANTIGLOBAL A GENOVA; Oggi grande manifestazione
GENOVA - Decine di pullman di dimostranti stanno confluendo a Genova per la grande manifestazione del pomeriggio organizzata dal Genoa Social Forum. La citta' stamane si e' svegliata in una calma surreale. I genovesi sono attoniti. Contrariamente a ieri non si nota la presenza massiccia delle forze dell'ordine. Il portavoce del Gsf Agnoletto ha rivolto un appello perche' tutti partecipino alla manifestazione, l'appuntamento e' alle 14 in via Caprera. (ANSA)

G8, FALSO ALLARME BOMBA SU TRENO; Milano-Pescara, dopo telefonata
MILANO - Falso allarme bomba a Milano. Una telefonata anonima alla questura ha segnalato la presenza di un ordigno sul treno Milano-Pescara. La polizia ferroviaria ha controllato il convoglio, fermo in stazione, ma non ha trovato nulla. Il treno e' quindi partito con pochi minuti di ritardo. A telefonare alla questura e' stato un uomo. (ANSA)

G8: BOSSOLI NON DI PROIETTILI; Li aveva mostrati Casarini in Tv
ROMA - Fonti dei Carabinieri hanno precisato che i bossoli trovati sul terreno e mostrati in televisione da Luca Casarini, portavoce delle tute bianche, sono i colpi usati per sparare con un fucile un tipo di lacrimogeni. Non si tratterebbe, quindi, di cartucce che sparano proiettili. In tutto, hanno aggiunto le fonti, sono stati 37 i carabinieri feriti negli scontri, due dei quali sono ricoverati in prognosi riservata. (ANSA)

G8: VIOLANTE, CHIUSURA ANTICIPATA; Berlusconi valuti possibilita'
ROMA - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ''valuti se non sia saggio e prudente anticipare la conclusione del vertice di Genova, accelerandone i lavori come segno di attenzione e rispetto delle persone colpite e della citta'''. E' quanto ha affermato il presidente del gruppo dei Ds alla Camera Luciano Violante in un comunicato. (ANSA)

G8: AGNOLETTO, GSF CONFERMA MANIFESTAZIONE DOMANILa rabbia dei manifestanti dopo l'assassinio del giovane
(ASCA) - Genova, 20 lug - Il Genoa Social Forum conferma la manifestazione pacifica indetta a Genova per domani alle 14.00. Lo ha detto all'Asca il portavoce del Genoa Social Forum, Vittorio Agnoletto. Agnoletto ha anche affermato che, nel corso della manifestazione di domani ''troveremo un modo, troveremo un gesto per ricordare il ragazzo scomparso oggi''.
Il portavoce del Genoa Social Forum ha anche chiesto, dopo gli episodi verificatisi oggi, le dimissioni dall'incarico del ministro dell'Interno, Scajola e del capoù della Polizia, De Gennaro.
Il Genoa Social Forum chiede anche che le forze di Polizia vengano ritirate nelle caserme.


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]