Alimentazione Naturale

Concorso regionale "Alimentazione e Vita"
Premiate le scuole che hanno realizzato i migliori orti e progetti di alimentazione

Per l‘educazione alimentare nelle Marche si è iniziato a lavorare sette anni fa su iniziativa dell’Assessore Moruzzi. L’Assessorato all’Agricoltura ha da allora avviato una serie d’attività e coinvolge soggetti tradizionalmente lontani o appartenenti a mondi contigui ma spesso non comunicanti. Si è cercato di avvicinare la scuola alla campagna per far conoscere ai giovani consumatori come nasce il cibo, come viene prodotto, come arriva nel piatto. Si sono così realizzati in tutto il territorio regionale, corsi di aggiornamento per gli insegnanti delle scuole materne, elementari, medie e superiori sui temi dell’alimentazione naturale, la storia del cibo, il legame tra la terra e la tavola, che hanno coinvolto più di mille docenti. Sono stati inoltre coinvolti i genitori che hanno partecipato agli incontri con gli esperti di alimentazione, consumi, etichettatura degli alimenti e, quest’anno per la prima volta, ci si è avvalsi anche del contributo delle psicologhe per affrontare i delicati temi dei disturbi alimentari (anoressia, bulimia) che colpiscono sempre più frequentemente gli adolescenti. Se agli inizi queste iniziative potevano essere considerate inconsuete, da allora la sensibilità della scuola verso le tematiche dell’agricoltura e dell’alimentazione è molto cresciuta. C’è oggi, una maggiore sensibilità e consapevolezza dell’importanza di un corretto rapporto con il cibo e verso i sistemi di produzione rispettosi dell’ambiente e della salute umana come i metodi dell’agricoltura biologica. Lo dimostra l’ultima edizione del Concorso “ L’agricoltura sostenibile per una giusta alimentazione”, giunto quest’anno alla sesta edizione, a cui hanno partecipato 129 classi delle scuole materne, elementari e medie della Regione Marche che si sono cimentate nel laboratorio della terra e degli animali e nell’alimentazione naturale. Per tutti i bambini è stata un’esperienza straordinaria perché hanno coltivato con le loro piccole mani un vero orto, hanno visto covare la chioccia e nascere pulcini, hanno conosciuto approfonditamente come nascono e si trasformano i cibi, Sono stati aiutati dai loro insegnanti e anche da tecnici esperti incaricati dalla Regione. Grazie al progetto hanno avuto inoltre la possibilità di recarsi in gita presso aziende e allevamenti del territorio per conoscere dal vivo l’attività agricola regionale. Gli elaborati finali, consuntivo di tanti mesi di lavoro e di attività didattica, sono stati valutati dalla giuria di esperti, nominata dall’Assessorato all’agricoltura che ha indicato, non senza difficoltà perché i lavori presentati erano quasi tutti di altissimo livello, vincitrici le seguenti scuole:

nella sezione “Laboratorio della terra e degli animali”:

1° Materna “Sorriso” di Ca’ Mazzasette – I. C. “Volponi” v. Oddi 17 Urbino
2° Materna Castelcolonna - Ist. Comp. Via Umberto I° Ripe
3° Materna “Arcobaleno”- D. D. Senigallia sud v. Marche 42 Senigallia

1° Elemen. Fiuminata e Pioraco – I. Comp. Viale Europa 1 Castelraimondo
2° Elemen. S. Lorenzo in Campo – “Alighieri” via Nenni S. Lorenzo in Campo
3° Elemen. Caldarola - I. Comp. Viale Umberto I° Caldarola

1° Media “E. Mattei” I. Comp. Via Roma 30 Matelica
2° Media “G. Leopardi” piazzale sant.Agostino Osimo
3° Media Pennabilli - I. Comp. Piazza Montefeltro 6 Pennabilli

Nella sezione “Alimentazione naturale”

1° Materna Piobbico - I. Comp. “Lapi” via S. Francesco 18 Apecchio
2° Materna “Primavera” - I. Comp. Quart. Nuovi via Lanzi Ancona
3° Materna Serravalle di Carda – “Lapi” via S. Francesco 18 Apecchio

1° Elemen. Pergola – “Bigotti” viale Martiri della Libertà 12 Pergola
2° Elemen. Serrapetrona - I. Comp. Viale Umberto I° Caldarola
3° Elemen. Centobuchi - D. D. via B. Croce – Centobuchi di Monteprandone

1° Media “Donatello” - I. Comp. “Archi” via Tiziano 50 Ancona
2° Media Corridonia - I. Comp. “Manzoni” piazza Corridoni 2 Corridonia
3° Media Mondolfo - I. Comp. “Fermi” via Fermi 11 Mondolfo

Inoltre, una menzione speciale è andata alla scuola materna di “Varano” (Ancona -Via Torresi 48).

Le classi vincitrici di ciascuna sezione per la fascia delle suole elementari e medie hanno vinto un soggiorno di 4 giorni presso una struttura di un Parco o in un area protetta delle Marche, assistite da personale qualificato. Le classi vincitrici di ciascuna sezione della fascia scuole materne, dove i bambini sono ancora troppo piccoli per andare in soggiorno, hanno ricevuto un buono di 1500 Euro da spendere per specifiche esigenze scolastiche. Tutti gli alunni classificati hanno ricevuto una confezione di alimenti biologici prodotti nelle Marche. ( 07.06.2002) Per ulteriori informazioni luana spernanzoni 0733.2932269


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]