Alimentazione Naturale

Mercato Alimentazione Naturale

Oggi le aziende che coltivano e trasformano biologico sono in Italia circa 50 mila (erano 17.000 nel '96), su una superficie coltivata di quasi 1 milione di ettari.
Il giro d'affari del biologico per il '99 è stato di 2.000 miliardi di lire, ripartito tra fatturato realizzato all'estero e consumi interni, che si stimano intorno ai 1.100 miliardi di lire. E' di poche settimane fa l'entrata in vigore delle norme comunitarie per i prodotti animali e derivati: uova, carne, latte, formaggi e miele biologici. Si completa, così, il quadro legislativo di riferimento comunitario per le bioproduzioni, finora applicabile attraverso il regolamento UE 2092/91 nei vegetali. Le prime stime parlano di 500 aziende zootecniche "bio", nella maggior parte dei casi concentrate nell'Italia settentrionale. Alla luce di queste evoluzioni, alcune previsioni stimano che entro il 2005 la quota di mercato del biologico raggiungerà l'8% dei consumi alimentari.
L'Europa è il maggior bacino di domanda di prodotti biologici del Pianeta e in termini di giro d'affari vale quanto Stati Uniti e Giappone, con un trend produttivo notevole: crescite consistenti per le produzioni biologiche nel '99 si sono avute in Inghilterra, Belgio, Francia, Danimarca, Grecia e Spagna.


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]