Conferenza stampa per illustrare la proposta di legge su "Misure urgenti in materia di risparmio energetico e contenimento dell'inquinamento luminoso"

Si è svolta, lunedì 30 luglio 2001, la Conferenza stampa per illustrare la proposta di legge su "Misure urgenti in materia di risparmio energetico e contenimento dell'inquinamento luminoso", alla quale hanno preso parte i firmatari Marco Moruzzi (Verdi) e Adriana Mollaroli (DS) ed in rappresentanza dei gruppi astrofili marchigiani, che hanno collaborato alla stesura della proposta, Liviano Betti, responsabile osservatorio astronomico di Monte S: Lorenzo (PU) e Luciano Cristofori del Gruppo Astrofili pesarese. La proposta di legge porta le firme dei consiglieri regionali Moruzzi (Verdi,) Mollaroli  (DS), Luchetti (PPI), D'Angelo (Verdi), Ascoli (Democratici), Giuseppe Ricci (UDEUR) e Amagliani (RC).
Moruzzi ha dichiarato durante l'incontro con la stampa: "In Italia il sistema di illuminazione pubblica mediamente disperde il 30% della luce verso l'alto. In alcuni impianti come quelli costituiti dai diffusissimi lampioni a globo la dispersione raggiunge il 50% mentre con opportune soluzioni tecniche sarebbe possibile raddoppiare la potenza luminosa e consumare un quarto dell'elettricità. Comuni come Civitavecchia che 3 anni fa hanno investito 500 milioni per la ristrutturazione degli impianti di illuminazione pubblica oggi hanno gia' ammortizzato tutta la spesa e risparmiano oltre 150 milioni l'anno. La proposta di legge vuole mettere fine a questo spreco di energia, di danaro ed alla inutile aggressione ambientale. Oltre all'inquinamento atmosferico determinato dalla produzione di energia c'è anche  un inquinamento luminoso che sottrae ai nostri occhi uno spettacolo notturno meraviglioso. Non siamo contrari alla illuminazione, ma con questa proposta di legge finalmente si stabiliscono norme più rigorose per la realizzazione dei nuovi impianti di illuminazione all'aperto, al fine di evitare che la luce artificiale non si disperda al di fuori delle aree a cui essa è funzionalmente dedicata.

I Comuni dovranno individuare le maggiori sorgenti di inquinamento luminoso e procedere gradualmente alla bonifica, mentre tutti i nuovi impianti, salvo i pochi casi necessari, dovranno rispondere ai requisiti di legge. Anche i Regolamenti edilizi e capitolati di appalto relativi all'illuminazione dovranno uniformarsi alle nuove disposizioni ed una particolare attenzione sarà riservata alle pertinenze dei 5 osservatori astronomici presenti sul territorio regionale. Le modalità con cui viene realizzata certa illuminazione pubblica, in cui riscontriamo tassi di dispersione inaccettabili , può essere paragonata a quelle di chi cerca di riempire d'acqua una vasca senza mettere il tappo o di chi volendo illuminare una stanza colloca la lampadina fuori dalla finestra! Che la luce deve essere indirizzata interamente verso ciò che si deve illuminare è una ovvietà, ma questo oggi non succede in questa società basata sullo spreco ed ancora poco attenta alla qualità dell'ambiente in cui viviamo. La proposta di legge vuole essere un contributo concreto e realistico per il raggiungimento degli obiettivi del protocollo di Kyioto: Si tratta di interventi poco costosi, di agevole realizzazione che possono portare grandi benefici, l'unico dubbio viene dalla staticità della pubblica amministrazione che troppo spesso rallenta il processo di cambiamento, ma in questo caso molte amministrazioni hanno già sperimentato positivamente l'uso razionale della illuminazione artificiale".

Comunicasto stampa del gruppo astrofili pesarese- Presentazione della proposta di legge sulle misure da adottare in materia di risparmio energetico e contenimento dell'inquinamento luminoso.
Scarica la proposta di legge "Misure urgenti in materia di risparmio energetico e contenimento dell'inquinamento luminoso"
in formato Microsoft Word


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]