Interrogazione su : concorso per "L'assunzione di n: 2 guardia parco", indetto dalla Comunità Montana dell'Esino-Frasassi

Interrogazioni

Gruppo Verdi
Consiglio
Regionale
delle
Marche

Visto che la Comunità Montana dell'Esino-Frasassi Zona F, quale organismo di gestione del Parco della Gola della Rossa, il giorno 9 agosto 2001, ha emanato un bando di concorso per l'assunzione di due guardia parco a tempo indeterminato;
Visto
che tra i requisiti per essere ammessi al concorso è stato richiesto, come titolo di studio, il possesso del diploma di "istruzione secondaria superiore" (5 anni), mentre non è stata richiesta alcuna partecipazione a corsi di formazione per guardie ecologiche o assimilabili che vengono realizzati dalla Provincia e da altri Enti Locali,
Considerato
che la stessa Comunità Montana nel 1998 aveva chiesto ed ottenuto fondi dall'Unione Europea, Programma Leader 2, per poter realizzare un corso professionale per "Operatori addetti alla sorveglianza del Parco della Gola della Rossa e Frasassi";
Considerato
che per partecipare al suddetto corso di formazione veniva richiesto, come titolo di studio, il Diploma di Scuola media inferiore, e che per  partecipare al corso è stata effettuata una prova selettiva preliminare tra tutti i richiedenti perchè il numero degli allievi ammessi era limitato a 12; Considerato che gli allievi del corso di formazione hanno dovuto frequentare le lezioni per un periodo di due mesi, per 300 ore e con un orario che impegnava mattino e pomeriggio, i cui destinatari erano i disoccupati ed inoccupati residenti nei Comuni di Apiro, Arcevia , Barbara, Castelbellino, Castelleone di Suasa, Castelplanio, Cerreto d'Esi, Cingoli, Cupramontana, Genga, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio S: Marcello, Poggio S: Vicino, Rosora, S: Paolo di Jesi, Sassoferrato, Serra S. Quirico, Staffolo;
Visto
che l'art, 8 del bando per l'assunzione dei guardia parco "Criteri di valutazione delle prove e dei titoli" prevede per i TITOLI i seguenti punteggi:servizio max punti 10, titolo di studio 6 punti, titoli vari 3 punti e curriculum 1 punto, ma non fa menzione minimamente del Corso di formazione professionale di cui sopra; Visto che nel bando di concorso non viene mai preso in considerazione il Corso di formazione professionale denunciando così l'inutilità di detti corsi che poi non hanno alcun riscontro per l'inserimento nel mondo del lavoro;
IL SOTTOSCRITTO MARCO MORUZZI PRESIDENTE DEL GRUPPO CONSILIARE  VERDI INTERROGA
IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA PER SAPERE SE: 

1) la Giunta ravvisa una palese incongruenza tra i requisiti essenziali, riguardanti  il TITOLO DI STUDIO, per essere ammessi allo specifico corso di formazione professionale " Operatori addetti alla sorveglianza del Parco della Gola della Rossa e Frasassi" e al concorso per n: 2 guardia parco, in cui nel primo veniva richiesto il Diploma di Scuola Media  Inferiore, mentre per il concorso di guardia parco veniva chiesto il Diploma di Istruzione secondaria superiore.
- 2) ritiene che la suddetta scelta della Comunità Montana dell'Esino -Frasassi abbia leso delle legittime aspettative di quanti hanno partecipato al corso di formazione sostenendeo spese, disagi, sacrifici e molte giornate del loro tempo con la speranza di poter partecipare al futuro concorso e screditato l'immagine del Parco regionale della Gola della Rossa e Frasassi.
- 3) Ritiene che il comportamento della Comunità Montana potrebbe essere viziato di parzialità in quanto il differente titolo di studio richiesto per il corso ed il concorso ha certamente danneggiato qualche partecipante al corso non potendo partecipare al concorso ed ha favorito conseguentemente qualcuno che parteciperà al concorso che non ha partecipato al corso.
4) La Giunta conviene che i fatti descritti provino una grave incongruenza tra le finalità del corso di formazione professionale, che dovrebbe favorire l'inserimento nel mondo del lavoro, e non il bando di concorso che prescinde completamente dagli interventi formativi.
- 5) E' possibile conoscere il costo del corso per "Operatori addetti alla sorveglianza del Parco della Gola della Rossa" ed in base a quale motivo la comunità Montana ha ritenuto di poter operare in questo modo:
- 6) Comportamenti analoghi si sono manifestati anche in altre situazioni nella Regione e che iniziative la Giunta indenda attivare perchè casi simili non si ripetano più.
- 7) Tale situazione è rilevante ai fini del montoraggio svolto dal valutatore esterno sui programmi Leader II