INIZIATIVE VERDI PER L'APPLICAZIONE DEL PROTOCOLLO DI KYOTO, CONTRO L'EFFETTO SERRA

NEWS
Gruppo Verdi Consiglio Regionale delle Marche

Il clima è cambiato e quotidianamente da tutto il mondo giungono notizie di eventi atmosferici calamitosi, è ormai riconosciuto che le responsabiltà ricadono sulle emissioni gassose provenienti dalle attività produttive indiscriminate, queste determinano la crescita dell'effetto serra, come ha affermato nei giorni scorsi anche l'Accademia Americana delle Scienze. La convenzione di Kyoto per la difesa dell'atmosfera, firmata nel 1997 sotto l'egidia dell'ONU dai più importanti governi nazionali, compresi gli Stati Uniti, è un documento di riferimento per ridurre i gas responsabili della rarefazione dell'ozono atmosferico. Nonostante gli impegni presi, dal 1990 al 1999 l'Italia e la Francia hanno aumentato le emissioni di CO2 rispettivamente del 4,3% e del 5%, la Germania le ha ridotte del 13%, il Regno Unito del 9,5%. E' evidente quindi che sono necessarie strategie più incisive e un maggior impegno per > raggiungere obiettivi ed impegni assunti, anzichè ipotizzare un rinvio dei tempi previsti. L'ONU, l'Unione Europea e le Regioni italiane concordano unanimemente sulla necessità di difendere l'ambiente e contrastare l'effetto serra. E' necessaria una strategia globale per contenere le emissioni tossiche, una azione a cui non potranno sottrarsi neanche gli Stati Uniti, impegnando su questo terreno tutte le amministrazioni, così come i cittadini di un mondo che ogni giorno diventa sempre più globale, chiedono a tutti i governi al di là del colore politico. Nei primi dodici mesi di questa legislatura regionale i Verdi hanno promosso ed ottenuto i primi provvedimenti per contenere il consumo di carburanti fossili e riconvertire in senso ecologico alcuni consumi energetici:
- Biodiesel: utilizzo del biodiesel negli autoveicoli pubblici, con Monsano (AN) comune pioniere;
- Inserimento nel bilancio 2001 delle nuove norme regionali elaborate dai Verdi, per premiare le aziende di trasporto collettivo che   usano   nei bus biodiesel o metano o GPL.
- Fotovoltaico: approvazione in Consiglio Regionale della proposta dei Verdi per lo stanziamento di fondi regionali che consentiranno  di cofinanziare e far partire anche nella nostra regione il progetto nazionale "Tetti fotovoltaici", che permetterà alle famiglie di produrre  energia elettrica dal sole rivendendo all'Enel evenutali eccedenze.
- Emissioni in atmosfera: approvazione del Piano per il Risanamento dell'Aria ed adozione della proposta presentata in Consiglio dai   Verdi di nuovi e più rigorosi limiti per tutte le emissioni provenienti da attività produttive e dimezzamento, per i nuovi impianti, dei livelli di inquinamento già stabiliti a livello nazionale: Per rafforzare questa strategia nei prossimi giorni saranno presentate due proposte di legge regionale in materia di uso appropriato dell'energia. Il modello di sviluppo economico è cambiato, l'energia necessaria deriverà sempre meno dai prodotti petroliferi e ancor meno dalle antieconomiche centrali nucleari. >
Il progresso tecnologico sta fortunatamente portando con se nuove prospettive di impiego per le energie rinnovabili. Nel nostro piccolo l'esperienza pilota del comune di Monsano, dove il biodiesel sostituisce il gasolio nei motori dei veicoli pubblici, si affianca sul terreno delle energie rinnovabili ad esperienze importanti e consolidate come quella della Germania che con i suoi oltre 6.000 Megawatt di installzioni eoliche produce quindici volte l'energia elettrica prodotta in Italia  con la medesima tecnologia e che pur senza il sole italico ottiene dai collettori solari dieci volte più energia termica di quella prodotta nel nostro paese.
Le iniziative sollecitate dai Verdi e dalle amministrazioni più moderne e lungimiranti, danno la dimostrazione che lo sviluppo eco-compatibile parte anche dal piccolo e prosegue ai più alti livelli superando confini territoriali e politici.

ARCHIVIO NEWS
I Verdi invitano i sindaci dei comuni marchigiani ad usare il Biodiesel prendendo esempio dal Comune di Monsano
Task Force promossa dai Verdi regionali ai rappresentanti dei consumatori e allevatori sull'emergenza BSE
Carne marchigiana nei nostri piatti - Stop alla B.S.E
Sostegno e soddisfazione del Gruppo Regionale dei Verdi al ricorso del WWF contro la delibera regionale n. 1685/2000 che esclude dalla procedura di valutazione di impatto ambientale (Via) il progetto dell'asse attrezzato di Ancona
Impegno a trasformare in divieto definitivo la sospensione delle licenze a vigne geneticamente modificate (O.G.M.)
TRIGLIA PAZZA? - Una guida ai prodotti ittici sulla nostra tavola

[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]