Difesa della costa: servono progetti di ampio respiro

Il dott. Umberto Simeoni, ricercatore di Geomorfologia all'Università di Ferrara, sarà uno dei principali relatori al convegno "Oltre la scogliera" che si terrà ad Ancona il 19 luglio 2002. Nell'incontro, che avrà come tema centrale il problema dell'erosione costiera in Italia, Simeoni illustrerà la ricerca condotta dal suo team ed i risultati che ne sono emersi.



18/07/2002

 

L'area oggetto di studio comprende un tratto della fascia costiera emiliano - romagnola compreso tra Porto Garibaldi e Porto Corsini lungo circa 21 km. La zona soffre di un'evidente crisi erosiva legata alla presenza ed all'evoluzione della foce del fiume Reno ed in parte ad alcuni interventi antropici, realizzati in passato, che hanno alterato la dinamica idrosedimentaria della spiaggia.
Un fattore di notevole importanza nell'evoluzione morfologica dell'area è rappresentato dalla subsidenza (naturale ed antropica) del territorio. Tale fattore ha determinato un'importante variazione della quota relativa tra le terre emerse ed il mare accentuando l'erosione del litorale.
Considerando anche il previsto innalzamento del livello del mare,in futuro si verificheranno pesanti modificazioni dell'assetto altimetrico del territorio e della circolazione dell'acqua entro i canali e le aree umide ad essi collegate.
Inoltre, la continua occlusione del canale di Bellocchio, che mette in comunicazione il mare con la laguna retrostante, limita
lo scambio idrico e la circolazione interna delle acque nelle Valli di Comacchio.
La ricerca, dopo aver studiato le principali variabili in gioco e come queste interagiscono nell'area di studio, propone alcune soluzioni, testate con modello matematico, rispettose dei principi base recepiti dalla Comunità Europea nell'ambito dei progetti per la Gestione Integrata della Fascia Costiera: approccio d'ampio respiro, comprensione delle specifiche dell'area d'interesse, sintonia con i processi naturali ed adozione di decisioni che non vadano ad ipotecare il futuro assetto naturale delle aree di riferimento.



[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali]
[Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]