Agli Organi
Di Informazione
Loro Sedi

COMUNICATO STAMPA
NUOVO INCIDENTE ALLA RAFFINERIA API DI FALCONARA……..DOVEVA ESSERE L'IMPIANTO PIU' SICURO D'ITALIA!

L'incidente occorso stamattina alla Raffineria API di Falconara conferma tutte le carenze del sistema di prevenzione degli incendi e disastri ambientali che può produrre questa raffineria collocata nel centro abitato di Falconara, cui recentemente è stata rinnovata per 20 anni l'autorizzazione ad operare nel sito che occupa attualmente in parte di proprietà demaniale .
L'esplosione e il successivo incendio hanno provocato il ferimento di due persone, una delle quali versa in gravissime condizioni, e l'emissione di una densa colonna di fumo nero contenente sostanze tossiche che si è diretta nell'attiguo centro abitato. La gravità dell'incidente è dimostrata anche dal fatto che frantumi di metallo sono stati proiettati perfino nel vicino quartiere di Villanova, che confina con il Petrolchimico stesso.
A tale proposito il consigliere regionale dei Verdi Marco Moruzzi ha così dichiarato:
"Al momento del rinnovo della concessione era stato definito l'impianto più sicuro d'Italia, in realtà la sicurezza tanto decantata è ancora solo una illusione, e la pubblica amministrazione non può più lasciare che la Raffineria garantisca da sola la sicurezza, dato che anche questa volta il mancato allarme ai cittadini dimostra che la preoccupazione prioritaria in caso di incidente è quella di nascondere ciò che realmente sta succedendo durante l'emergenza. Poco è cambiato dopo il grave incidente che alcuni anni fa ha provocato due vittime, e questa purtroppo è un'altra triste dimostrazione."

Marco Moruzzi


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]