Ricorso WWF su Calendario Venatorio

Il comportamento del TAR Marche è grave perché da almeno 10 anni continua a non discutere il merito del ricorso del WWF e continua a non assumersi la responsabilità di esprimere il proprio giudizio. E' diventata una consuetudine per il TAR, quella di non fissare la discussione nel merito entro il periodo di efficacia del calendario venatorio, (che esaurisce i suoi effetti sei mesi dopo la sua entrata in vigore) facendo pertanto svanire la materia del contendere. I cittadini non sono portati a conoscenza del fatto che il TAR ogni anno, praticamente, rigetta il ricorso del WWF senza esaminarlo, poiché nell'udienza di discussione della "sospensiva" non si affronta la legittimità degli atti impugnati. Ho l'impressione che il calendario venatorio venga trattato come un atto di natura politica e quindi non sindacabile. Nell'operato quotidiano del TAR viene dato grande peso a tutte le controversie di natura economica e patrimoniale ed atti amministrativi che rientrano in questa categoria se indecentemente e sommariamente redatti, con dati di fatto errati ed inesatti, come quello contestato dal WWF, di norma vengono sospesi o comunque affrontati nel merito. Il Calendario Venatorio presenta un documento istruttorio che definire inesatto e grossolano è dire poco. La delibera giustifica l'apertura anticipata alla fauna migratoria con l?arrivo delle piogge di fine agosto, che determinano la partenza della gran parte dei migratori in sosta, l?apertura alla stanziale è giustificata perché i cacciatori non distinguerebbero la stanziale dalla migratoria. Occorre una azione di legittima pressione nei confronti del Tribunale affinché la legittimità di questo Calendario Venatorio venga discussa entro questa stagione venatoria. E' bene ricordare ai marchigiani che il TAR ha riservato un diverso trattamento all'API il giorno della discussione del ricorso contro latto amministrativo del Consiglio regionale che dichiarava Falconara "zona ad alto rischio ambientale". Allora in cambio della rinuncia alla "sospensiva" è stata fissata la data di discussione nel merito con procedura accelerata.

 


[Alimentazione Naturale ] [Agricoltura Biologica] [Medicina Alternativa] [Ambiente e Benessere] [Agriturismo] [Inquinamento]
[Parchi Regionali] [Il Mare] [Energia Pulita] [OGM][Comuni Transgenici] [News] [Unione Europea] [Leggi Regionali] [Fiere e Mercati]
[Convegni e Congressi] [News per le Imprese] [Verdi Regione Marche] [AgriNEWS] [Links] [HOME]