Prodotti di
Agricoltura
Biologica
Formaggi
Tradizionali
delle Marche

 
CAPRINO


Provincia di Pesaro e Urbino, in particolare è diffuso nella zona del Montefeltro.
Materia prima utilizzata: latte caprino di provenienza locale.
Alimentazione: pascolo estensivo, foraggi, miscele di cereali e leguminose.
Si produce in primavera - autunno.
Altezza cm. 6-10; diametro cm. 9 - 14; peso Kg 0,5 -1,5; forma cilindrica, crosta morbida increspata, se fresco; dura di colore nocciola di varie sfumature se stagionato; pasta compatta con rare o nessuna occhiatura, pastoso; sapore sapido e gradevolmente piccante.
Si porta il latte crudo a circa 35-37° aggiungendovi il caglio. Coagula in 30 minuti.
Dopo la rottura della cagliata (a dimensioni di grani molto piccoli), si riporta la temperatura a circa 40°.
Una volta depositata, la massa viene estratta e messa in appositi stampi a sgrondare; la pressatura si effettua con le mani.
Salatura a secco sulle forme per massimo due giorni; poi si toglie il sale in eccesso lavando le forme con il siero caldo.
Matura in tre settimane in casera dove le forme vengono lavate quotidianamente per i primi tre giorni e ogni due per i successivi.
Stagionatura da un mese fino a un anno circa, in ambiente fresco e asciutto.

ELENCO FORMAGGI
PECORINO IN BOTTE
CASECC
CACIOTTA
CACIO IN FORMA DI LIMONE
FORMAGGIO DI FOSSA
SLATTATO
RICOTTA
RAVIGGIOLO
PECORINO
cerca nel sito


powered by Atomz

Unione Europea
Leggi Regionali
Fiere Mercati
Convegni Congressi
Editoria
Notizie in Breve
Eventi
Prodotti
Links